archivio news

Filo Virtuale

Bar Jai, pomeriggio del 29 maggio. Molto caldo, molte persone e tanta gioia. Si inaugura la mostra dei quadri realizzati dagli ospiti del Centro diurno La Sosta –der Halt. La mostra “Filo virtuale” vuole essere un legame fra arte e strada, fra disagio e cura di sé attraverso l’espressione dei propri sentimenti. Nasce dalla collaborazione di più servizi. Il centro “la Sosta / der Halt” da alcuni anni collabora attivamente con il progetto “Comunica Strada” di Volontarius, al quale è affidato l’importante compito di stimolare e aiutare le persone in situazione di disagio a comunicare i propri vissuti e sentimenti attraverso differenti attività creative, dal lavoro con il legno alla pittura.

Nella prima parte dell’anno si è puntato alla creazione di quadri, alcuni riproduzioni di grandi opere altri inediti, per facilitare l’espressione e l’autorealizzazione delle persone.

La collaborazione tra il centro “la Sosta” e  il progetto “Jai” della cooperativa sociale EOS nasce dalla ricerca di significative sinergie, dalla visione trasversale e continuativa rispetto all’esperienza delle persone in difficoltà. I nostri giovani, se non accompagnati e supportati, rischiano d’essere adulti in disagio domani.

Questa iniziativa rappresenta una finestra rispetto a diversi progetti operanti sul territorio nell’impegno di ascolto, accompagnamento e sostegno di giovani ed adulti in difficoltà. L’inaugurazione della Mostra è stato un momento di incontro, di gioiosa relazione tra tutti gli attori di questo progetto. Un pomeriggio che dimostra come il trovarsi, condividendo tempo ed esperienze, sperimentandosi nella relazione, rappresenti sempre la migliore forma di riconoscimento nella storia e dignità di ognuno.

DSC_0397.JPG
DSC_0379.JPG
DSC_0396.JPG
DSC_0412.JPG
DSC_10.jpg
DSC_0424.JPG
Related Post

Lascia un commento