Senza categoria

A Merano, insieme.

Il vicesindaco di Merano Andrea Rossi ha voluto incontrare alcune persone ospitate a Casa ex Lavoratore di Merano, attive come volontarie in progetti di supporto alle attività del Comune. In questa occasione il vicesindaco ha spiegato loro la storia di Merano mostrando un documento reale risalente al 1317 e allacciandosi ai 700 anni di Merano che ricorrono con il 2017.

La presenza delle persone richiedenti protezione è importante, ha affermato, perché ora fanno parte di Merano e, insieme alla cittadinanza e anzi: come futuri cittadini, possono festeggiare.

Per questo parteciperemo anche noi quando, allo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre, verranno lanciati 10.000 palloncini prima distribuiti dai ragazzi e dagli operatori del Comune di Merano. Attività per la quale le persone partecipanti hanno ricevuto un attestato.

Nel frattempo in piazza alcune persone richiedenti protezione stanno tenendo un laboratorio musicale con bambini e terranno un concerto. La giornata è stata occasione per stare insieme e andare al mercatino, tutti insieme, a festeggiare.

Il forte segnale che ogni giorno scorgiamo di una comunità che si sta sviluppando e che è in grado di prendersi cura del territorio e delle persone che ha accanto. Grazie a tutte le persone che, insieme, lo stanno dimostrando.

Related Post